Come gestire bene un canale YouTube - manuelpieragostini.it

Come gestire bene un canale YouTube

Se hai appena iniziato e ti stai domandando come gestire bene un canale YouTube, ciò che leggerai di seguito può aiutarti a partire al meglio.

Penso che ormai siano rare le persone che non conoscono YouTube. Su questa “TV online” si può vedere, on demand, praticamente qualsiasi tipo di video, da quello più divertente e semplice a quello più serio, tecnico e di qualità hollywoodiana.

Questa piattaforma è quindi apprezzata da tutti i tipi di persone, perché possono sicuramente trovare contenuti di loro interesse, al di là delle loro preferenze.

I video sono considerati dagli utenti del web contenuti di grande valore. Quindi, è importante imparare a realizzarli ed utilizzarli in modo efficace.

Ma buttiamo giù un pò di numeri, direttamente dalle statistiche ufficiali dell’azienda:

  • Oltre 1 miliardo di utenti. Questo è il numero di utenti di YouTube, corrispondente a quasi un terzo degli utenti di Internet.
  • Tra i 18 e i 34 anni. Con spettatori compresi principalmente in questa fascia di età, considerando i soli utenti dei dispositivi mobili, YouTube raggiunge più utenti del pubblico statunitense di qualsiasi rete via cavo.
  • Vasta internazionalità. YouTube è localizzato in 88 paesi ed è disponibile in 76 lingue.
  • 1 miliardo di ore di contenuti guardati al giorno. Questo è il numero di ore di video visualizzate su YouTube ogni giorno, che generano miliardi di visualizzazioni.

Ti basta quanto appena letto per capire il valore dei video in questo periodo? E che lo sviluppo di una strategia su questa piattaforma, sia una delle cose sensate da fare? Sempre se sei disposto a sviluppare contenuti video, ovviamente.

YouTube oltre ad essere di proprietà di Google, è il secondo motore di ricerca più utilizzato al mondo (lascio a te indovinare quale sia il primo..). Un punto aggiuntivo che lo rende ancor più appetibile.

Come gestire al meglio un canale YouTube  - manuelpieragostini.it

I primi passi per gestire il tuo canale YouTube

Per prima cosa dovrai creare il tuo canale su YouTube (ovviamente dò per scontato che tu abbia di già un account Google, necessario per accedere).

Fare ciò è semplice: basta cliccare sull’icona del tuo account, nella home page di YouTube, cliccare su “il mio canale” ed inserire, dove richiesto, le informazioni di te e della tua attività che andrai a svolgere.

Come per ogni altro social, quindi, la ricchezza di informazioni e la precisione sono un buon biglietto da visita per i nostri fan, così come una grafica accattivante.

Non a caso sarà bene inserire subito delle immagini, di profilo e di copertina, che renderanno il tuo canale molto più accogliente inserendo, per esempio, il tuo logo o qualsiasi altra cosa che caratterizzi il tuo business o brand.

Ora sei finalmente pronto a caricare i tuoi contenuti video! Non preoccuparti se all’inizio ti sembrerà di avere dei video di scarsa qualità, è normale non avere da subito dimestichezza nel registrare delle scene.

Concentrati però sulla qualità dei contenuti. Saranno questi ad attirare traffico sui tuoi video e sul tuo canale.

Come già detto in precedenza, YouTube è di proprietà di Google. Ciò significa che i video vengono indicizzati dal motore di ricerca e, se ben ottimizzati, appaiono anche sulle SERP, ossia i risultati di una ricerca su Google.

Rendi il tuo canale YouTube professionale

Per ottimizzare i tuoi video e renderli più visibili nei risultati di ricerca, devi:

  1. Identificare una longtail keyword (cioè con almeno 2 o 3 parole) o “parola-chiave a coda lunga”, ossia una breve serie di parole che identifichino l’argomento del tuo video
  2. Inserirla nel titolo del video
  3. Inserirla nella descrizione del video

Inoltre assicurati di includere, nell’area descrizione, anche il tuo eventuale sito web.

Altro elemento da considerare è l’immagine di anteprima di ogni tuo video caricato.

E’ praticamente l’immagine che gli utenti vedranno nell’anteprima di risultati di ricerca su YouTube o su Google.

Dovrà quindi incuriosire l’utente e spingerlo a cliccare (o “tappare”) per vedere il video, aumentando così le visualizzazioni.

Ne viene generata una in automatico, sui video caricati, ma il consiglio è quello di crearne una personalizzata e più accattivante. Ci sarà un motivo se il 90% dei video più popolari presenta un’immagine personalizzata.

Hai un sito web? Oltre ad inserirlo nell’area della descrizione, come detto poco fa, se vuoi usare YouTube per attrarre traffico sul tuo sito web, una buona idea è quella di inserire una call-to-action alla fine dei tuoi video.

Per farlo, puoi seguire vari modi:

  • inserire l’URL del tuo sito al termine del video
  • utilizzare le annotazioni, ossia note personalizzabili che appaiono durante la riproduzione del video
  • se utilizzi il programma pubblicitario YouTube AdWords, puoi inserire nei tuoi video i cosidetti overlay di invito all’azione, vere e proprie call-to-action, con link attivo che potrai personalizzare.
Come gestire un canale youtube professionale - manuelpieragostini.it

Interagisci col tuo pubblico

Infine, come per ogni altro social network, servirà una buona dose di interazione e costanza, per emergere dal mare degli youtuber.

Bisogna essere presenti il più possibile, pubblicando con regolarità contenuti interessanti ed essere attivi sulla piattaforma interagendo col pubblico che ci segue, commentando altri video e partecipando alle conversazioni.

Inoltre, per far crescere la tua community e i tuoi iscritti, usa i Social per pubblicizzare il tuo canale e spingere altri interessati a vedere i tuoi video e usufruire dei tuoi contenuti.

Ho già scritto due articoli dove spiego come gestire al meglio una Pagina Facebook ed un profilo Instagram

Ottieni di più

Concludo la mia mini serie di consigli utili per YouTube sperando di averti dato l’aiuto necessario per impostare le prime fasi della tua campagna di marketing su questo servizio.

Gli argomenti da trattare o approfondire sono ancora tanti rispetto a quanto descritto qui, ma questo articolo rappresenta comunque un punto di riferimento per partire.

Se vuoi avere maggiori approfondimenti, puoi sempre contattarmi (info@manuelpieragostini.it) ed avere altre informazioni non solo su YouTube ma su tutto il mondo del web marketing.

Commenta

La tua email non verrà pubblicata